La Migliore Pentola a Pressione

Pentole a Pressione – Tabella comparativa, Consigli e Recensioni del 2017

Per cucinare nel modo miglior possibile e creare piatti da leccarsi i baffi, servono, oltre che a tanta passione e degli ingredienti di qualità, anche delle pentole giuste. Infatti in commercio ne troverai di tantissimi modelli, dimensioni e tipologie. In questa piccola guida ne prenderemo in esame una versione ben precisa, la pentola a pressione, e troverai tutte le informazioni che ti sarà necessario conoscere per andare a fare la scelta del modello migliore per te.

Tabella comparativa

 
MIGLIOR
Lagostina CLIPSO
Lagostina Mia
 
  Vedi su Amazon Vedi su Amazon
Materiale acciaio acciaio
Capacita 6 litri 5 litri
Recensioni dei clienti Recensioni Recensioni

Funzionamento

Ancora prima di andare a parlare di quelle che sono le caratteristiche di una pentola a pressione è però necessario andare a capire quello che è il funzionamento di questo tipo di prodotto. Le pentole a pressione funzionano andando a sfruttare quella che è la pressione che si genera al loro interno, che permette alla temperatura dell’acqua di andare a raggiungere temperature pari a 120 gradi Celsius.

Se pensi che una pentola normale permette di raggiungerne massimo 100, allora hai già capito i vantaggi offerti delle pentole a pressione, infatti è in questo modo che queste ti permetteranno di andare a ridurre sensibilmente i tempi di cottura dei tuoi piatti.

Come scegliere

Adesso che sai un po’ di più su questo interessante ed utilissimo tipo di pentola, è arrivato il momento di scoprire quelle che sono le sue caratteristiche, che ti aiuteranno al momento della scelta. Dovrai infatti andare a valutarne la capacità, la presenza di un fondo antiaderente, il tipo di alimentazione, e la presenza di eventuali accessori. Vediamo meglio nel dettaglio di che cosa si tratta.

La capacità

Come capacità si intende la portata della pentola, cioè la quantità di cibo massima che può arrivare a contenere. In commercio ne troverai di vari formati, ma i più classici sono quelle da 2, 5, 7, 9, 10 litri. Valuta tu, anche in base all’uso che pensi andrai a farne quello che è il modello migliore per te, infatti le versioni da 10 litri sono adatte ad usi professionali.

Antiaderente

Giocherà a favore del prodotto da scegliere la presenza di materiale antiaderente, usato per la sua realizzazione. Questo infatti andrà ad evitare che il cibo si attacchi alle sue pareti, rovinandosi, ed al tempo stesso ti permetterà di andare a pulirla in modo più semplice.

Il tipo di alimentazione

A prima vista potresti pensare che ci sia un solo tipo di pentola a pressione, quella che si posiziona sopra la fiamma del tuo piano di cottura. Ebbene no, ne esiste anche una versione specifica che può essere utilizzata anche su piani di cottura ad induzione. Quindi se nella tua cucina ci sono questi ultimi, valuta che la pentola sia compatibile con essi.

Altri aspetti da valutare

  • La presenza di accessori, come ad esempio un libro di ricette. Infatti non tutti sanno come si utilizza una pentola a pressione e quelle che sono le sue potenzialità ed usando un ricettario la cosa diventerà semplice anche per un novizio.

Leggi la nostra disclaimer sui prezzi.

(Voti)