Il Miglior Aspirapolvere Portatile

Aspirapolvere Portatili – Tabella comparativa, Consigli e Recensioni del 2017

Gli aspirapolvere sono un tipo di elettrodomestico che hanno letteralmente stravolto il nostro modo di pulire la casa. Infatti permettono, in pochi gesti, di riuscire ad aspirare tutto lo sporco e la polvere che ci sono in circolazione. In commercio ce ne sono però di moltissimi modelli ed in questa piccola guida troverai tutte le informazioni utili per andare a scegliere quello che è il modello portatile più potente che ci sia in circolazione.

Tabella comparativa

 
MIGLIOR
Dyson V6 Trigger Plus
Dyson DC43H EU
 
  Vedi su Amazon Vedi su Amazon
Potenza 350 watt 65 watt
Ricaricabile si si
Autonomia batteria 20 Minuti 20 Minuti
Peso 1,6 Kg 1,3 Kg
Capacità 0.4 litri 0.35 litri
Recensioni dei clienti Recensioni Recensioni

Vantaggi e come utilizzarlo

Se utilizzato nel modo corretto, un aspirapolvere portatile e ricaricabile ha in se molti vantaggi. Infatti ti permetterà di fare le tue pulizie in modo veloce e, vista la sua estrema maneggevolezza, potrai andare ad utilizzarlo anche negli angoletti più nascosti o in posti piccoli e difficili da raggiungere.

Ma potrai usarlo anche per le piccole pulizie quotidiane, come ad esempio aspirare le briciole dal tavolo dopo aver pranzato, per eliminare i peli del tuo cane o del tuo gatto, per divani e per pulire la tua auto. L’uso per i peli di animali è il più consigliato, vista la potenza dell’apparecchio.

Non ci sono solo però degli aspetti negativi, e anche gli aspirapolvere portatili hanno i loro difetti, infatti, per quanto siano potenti, non lo saranno mai ai livelli dei classici aspirapolvere con filo.

Come scegliere

Andiamo adesso a vedere quali sono le varie caratteristiche, di questo tipo di prodotto, che dovrai andare ad analizzare, prima di procedere con l’acquisto. Dovrai infatti valutarne la potenza, il fatto che abbia o meno il filo, l’autonomia della batteria, e se utilizzano o meno i sacchetti, per raccogliere lo sporco. Vediamoli più nel dettaglio.

Quanto è potente?

Da questo aspetto dipenderà poi l’efficacia del prodotto stesso, quindi andando a sceglierne una versione molto potente avrai a disposizione un prodotto che sarà al tempo stesso anche molto funzionale. Ti ricordo però che le versioni portatili non sono potenti come quelle classiche.

Senza fili o con filo?

Questa sarà la seconda domanda che dovrai andare a porti. I modelli senza filo sono le migliori, quelli che ti permetteranno di usarli ovunque e che quindi avranno il massimo in fatto di portabilità. Il lato negativo è però che, usando una batteria, per quanto riguarda i modelli portatili, questa andrà ricaricata periodicamente, per poter usare il prodotto.

Batteria ricaricabile

Controlla sempre quella che è l’autonomia che potrà permetterti l’uso del tuo aspirapolvere. Se dovesse scaricarsi dopo poco infatti questo non andrebbe a giocare a suo favore.

Sanza sacco o con sacchetto?

Altro dubbio amletico! Se sei alla ricerca di qualcosa che di liberi dalla schiavitù di dover continuamente cercare i sacchetti per il tuo aspirapolvere e che ti renda anche più agevole quella che è la sua pulizia, allora ti consiglio una versione senza sacco. Infatti potrai andare a svuotarlo, semplicemente gettando il contenuto del vano raccogli sporco nella spazzatura e per la sua pulizia ti sarà sufficiente passare il contenitore sotto il getto dell’acqua, ed il gioco e fatto.

Leggi la nostra disclaimer sui prezzi.

(Voti)