Il Miglior Forno Per Pizza

Forni Per Pizza – Tabella comparativa, Consigli e Recensioni del 2017

Per realizzare una pizza di buona qualità servono per prima cosa gli ingredienti giusti e un bravo pizzaiolo, ma non bastano, infatti è essenziale anche un forno eccezionale. Nelle pizzerie di solito si utilizzano i forni a legna, ma ci sono anche soluzioni efficaci per cuocere una buona pizza a domicilio, con il fornetto per pizza. Dovrai andare a sceglierli soprattutto in funzione della temperatura raggiunta.

Tabella comparativa

 
MIGLIOR
G3 Ferrari G10006
G3Ferrari G10032
 
  Vedi su Amazon Vedi su Amazon
Potenza 1200 w 1200 w
Temperatura 400°C 390°c)
Capacità 1 litri 1 litri
Con termostato si si
Accessori si si
  • 2 piatti in pietra refrattaria
Recensioni dei clienti Recensioni Recensioni

Come scegliere

Un forno per pizza da usare a casa deve essere scelto con cura. Dovrai partire analizzando quello che è il metodo che usa per alimentarsi, passa poi a quelle che sono le sue forma e le sue dimensioni, passa poi ad analizzare la sua capacità e finisci dando uno sguardo a possibili accessori che possono essere compresi nel kit di base. Andiamo a saperne di più a riguardo.

Il tipo di alimentazione

I forni per pizza possono essere a

  • legna
  • elettrici
  • a gas

Il forno a legna è la versione migliore, che ti permetterà di cuocere la pizza a regola d’arte, ma che però richiederà di un alloggiamento particolare, infatti non potrai andare ad utilizzarlo come un fornetto portatile.

Il forno elettrico è la versione più diffusa. Sono formati da due gusci soprapposti. Nella metà inferiore, dove andrai a poggiare la pizza è presente della pietra refrattaria, mentre su quella superiore c’è la serpentina. Sono quelli che permettono di ottenere una cottura veloce, con un controllo molto preciso della temperatura e che non comporta il consumo di gas. Non sono però forni a legna.

Il forno a gas. Sono funzionali e diffusi, ma necessitano dell’uso di gas per funzionare, quindi comportano un costo aggiuntivo e la pizza che si ottiene non è particolarmente saporita.

Le dimensioni

Le versioni migliori sono quelle più piccole, che potrai andare ad utilizzare ovunque, trattandosi di modelli portatili. Se invece non hai problemi di spazio ci sono le versioni grandi, quelle da giardino/da esterno, che potrai usare come forno a legna

3. La capacità ed i tempi di cottura. Per quanto riguarda la capacità di un forno per pizza da casa, questa dovrebbe essere abbastanza alta per permettere di cuocere almeno due pizze, perché quelle che ne possono contenere una sola ti obbligheranno ad aspettare prima di sederti a tavola. Nel caso in cui fossero invece per una sola pizza, controlla quando tempo richiede la sua completa cottura.

Accessori

La presenza di accessori darà mille punti a favore di un prodotto anziché un altro. Di solito sono sempre presenti una paletta per pizza, in legno e un timer.

Altre caratteristiche

  • L’utilizzo, nella realizzazione del fornetto per pizza, della pietra refrattaria è importante. I forni realizzati con pietra refrattaria infatti riescono a raggiungere più velocemente le alte temperature, quindi cottura più veloce, evitano le bruciature e permettono di mantenere costante il livello della temperatura. Aspetti negativi sono solo quelli relativi alla pulizia, che richiede maggior cura

Pulizia & manutenzione

Qualche parola va spesa sul fattore pulizia. Scegli il forno più facile da pulire, se vuoi un prodotto che sia soprattutto funzionale.

Leggi la nostra disclaimer sui prezzi.

(Voti)